Giochi educativi da fare con i bambini di 5 e 6 anni

I giochi più belli da fare con i bambini dai 5 anni in su

Tutti i genitori vorrebbero crescere figli sereni, brillanti e creativi. Anche per questo, è importante poter scegliere tra diverse tipologie di giochi didattici per bambini e bambine, anche e soprattutto in quella fase di crescita che coincide con l’inizio della scuola elementare (5 o 6 anni): esistono tantissimi giochi o giocattoli studiati e progettati per incoraggiare l’intelligenza dei più piccoli catturando la loro attenzione, senza tralasciare il divertimento, la creatività e l’aspetto meramente ludico dei momenti di pausa durante la giornata.

 

In un momento delicato come quello che attraversano i bambini di 5 e 6 anni, alle prese con la definizione di sé e la consapevolezza delle proprie capacità, è importante adattare il gioco alle nuove esigenze e alle esperienze di vita scolastica. Mai come in questo momento i bambini dovranno abituarsi a condividere gli spazi con gli altri, confrontandosi e talvolta scontrandosi con altri stili di vita. In quest’ottica, i giochi più importanti sono gli scambi di ruolo! Ad esempio: giocare alla maestra, diventare un medico, per poi trasformarsi subito dopo in una dottoressa, in uno scienziato o in un pompiere. Tutti, in ogni epoca, hanno “giocato” con le personalità e le professioni, non a caso. Ai genitori spetta il compito di assecondare questa tendenza, offrendo al bambino la possibilità di definire una precisa capacità e abilità attraverso il gioco, magari esprimendo emozioni che diversamente resterebbero nascoste, sfruttando la loro creatività e incoraggiandone l'immaginazione.

Sono importantissime anche le abilità fisiche e motorie, che vanno sollecitate dando al bambino istruzioni divertenti da seguire: via libera ai giochi di gruppo, al nascondino, alla bici e alla corsa libera al parco. Per le giornate più fredde, invece, si può puntare su attività in grado di supportare le capacità di elaborare informazioni e risolvere problemi, con giochi creativi o puzzle.

 

Ma quanti altri giochi divertenti per imparare esistono? Si può imparare giocando? Quali sono i giochi creativi da fare a casa, magari tutti insieme o durante una festa di compleanno? Insieme, elaboreremo più idee di gioco per i bambini di 5 e 6 anni, fino ad arrivare ai consigli per i giochi didattici ed educativi da scaricare gratis online, per chi ha esigenze specifiche. 1, 2, 3… via!

 

Lo sviluppo dei bambini a 5-6 anni

Questa è la fase per eccellenza della curiosità, della scoperta del mondo, della capacità inventiva, dello sviluppo delle abilità manuali (colorare, scrivere e disegnare) e dell’autonomia motoria.
Di fatto, i bambini dai 5 ai 6 anni sono in uno dei momenti di crescita più importanti, in cui il gioco ha un ruolo fondamentale. Il gioco, si dice, è una cosa seria, e come tale va affrontato: secondo Maria Montessori, importantissima pedagogista italiana, nota per il metodo educativo Montessori attualmente adottato in tantissime scuole di tutto il mondo, l’educazione passa dal gioco, perché “il gioco è il lavoro del bambino”. Sono tantissimi i pedagogisti che hanno attribuito al gioco una funzione estremamente importante e significativa per lo sviluppo del bambino: Piaget, Decroly, Frobel, solo per citarne alcuni.
Anche la Convenzione internazionale sui Diritti dell’infanzia, all’articolo 31, recita e sancisce che “il gioco è un diritto del bambino, che deve potersi dedicare ad attività ricreative proprie della sua età e a partecipare liberamente alla vita culturale ed artistica con il supporto di mezzi adeguati”.

Grazie all’attività ludica i bambini possono scoprire le loro attitudini, le peculiarità del loro carattere e i loro obiettivi, rivelando un’interiorità che prima gli era sconosciuta e che non può essere controllata da altri: giocare per un bambino significa scoprire sé stessi, relazionandosi con la realtà esterna senza il filtro della famiglia. In poche parole, il bambino di 5-6 anni quando comincia a giocare impara a stare al mondo. Non sostituitevi a loro e lasciateli liberi di esprimersi, senza condizionamenti!

 

Detto ciò, in questo periodo è utile che il bambino sviluppi capacità di tipo:

  • motorio;
  • cognitivo;
  • manuali.

Sviluppare capacità motorie e manuali per un bambino di 5 o 6 anni è importante al fine di assecondare il perfezionamento delle abilità necessarie per affrontare sfide manuali sempre più complesse: decorare, colorare, incollare e lavorare manualmente la carta, ad esempio, può essere una buona idea, perfetta anche come attività educativa e gioco da far fare in casa ai bambini in inverno. Il gioco delle costruzioni è importantissimo, da questo punto di vista, perché insegna al bambino di ogni età la costruzione di qualcosa, nonché la realizzazione di un progetto tramite inventiva, creatività, logica, manualità e collaborazione – nel caso in cui sia possibile giocare in due o con più persone. Dal gioco, del resto, i bambini dedurranno concetti tipici del mondo reale ed esterno, imparando ad assecondare i propri gusti e le proprie capacità.

 

Dal punto di vista delle capacità cognitive, è necessario sperimentare ed esercitare l’immedesimazione. Spazio dunque alla fantasia: inventare storie con animali, paesaggi e personaggi – anche con l’aiuto di un adulto, che può essere considerato un compagno di giochi alla pari – è un ottimo gioco educativo per bambini di 5 e 6 anni.

 

 

La lista dei giochi ideali per bambini e bambine di 5 e 6 anni

In linea con i programmi scolastici, i vostri bambini di 5 e 6 anni saranno alle prese con le basi della lettura, della scrittura e della matematica. Anche per questo, cercare dei giochi educativi che aiutino il bambino ad affinare e migliorare le capacità di logica è molto importante e può essere di grande aiuto. Dimenticate per un po’ i compiti a casa e gli esercizi, utili ma a volte noiosi, e preparatevi a giocare insieme ai vostri figli o nipoti! Un bambino che si diverte impara molto più velocemente: ce n’è per tutti i gusti, dai giochi con l’italiano agli esperimenti di chimica, dalla manualità alla creatività. Ecco una lista di idee di giochi educativi divertenti da fare insieme ai bambini di 5 e 6 anni:

  •  Lego!

Come già detto, giocare con le costruzioni fa bene ai bambini di ogni età e sesso. I Lego (o giochi simili) uniscono divertimento, sviluppo dell’immaginazione (gioco creativo e di fantasia), sviluppo della socialità, crescita cognitiva e fisica (sviluppo motorio) e di manipolazione della realtà sulla base di proprie idee e preferenze. Giocare con le costruzioni significa anche imparare a gestire i propri sentimenti e l’aggressività, perché il bambino è chiamato a governare la rabbia o la frustrazione costruendo, distruggendo e ricostruendo costantemente.

  • Giochi di ruolo

Tutto ciò che stimola l’immaginazione è fondamentale: per imparare a immedesimarsi i giochi di ruolo sono perfetti. Proponete ai bambini di giocare con la casa delle bambole o con dei personaggi in miniatura, inventando ruoli e dialoghi, magari insieme ad altri coetanei o con persone più grandi (che siate nonni o genitori, lasciatevi coinvolgere!), e permettete ai bambini di immedesimarsi in una parte. 

Giocare con gli altri rappresentando un ruolo diverso dal solito significa permettere ai bambini di discutere, fare ipotesi e creare casi, elaborando la complessità del mondo circostante. 

  • Disegnare e colorare

Secondo gli esperti, anche colorare o disegnare permette di sviluppare competenze motorie, oltre che chiaramente creative. Imparare a usare un colore o una matita permetterà ai bambini di arrivare a scuola preparati, sapendo già come scrivere durante i primi anni di istruzione

Come gioco didattico ed educativo per bambini di 5 e 6 anni consigliamo di considerare l’acquisto di fogli e colori a pastello, a cera o a spirito per disegnare – a seconda delle vostre esigenze – magari andando alla ricerca dei libri e album da colorare più creativi. Potreste trovarne tanti anche online, scaricando gratis immagini da stampare e colorare (come ad esempio il cartellone delle regole Dolci Preziosi).

  • Salta, corri, vai in bici!

Non dimenticate assolutamente l’aspetto motorio, nella sua manifestazione più pura: saltare con la corda, correre, andare in bici e sui pattini è indispensabile ed è uno dei giochi didattici divertenti più (ingiustamente) sottovalutato, soprattutto in città. Mettete abiti comodi e preparatevi: si va al parco!

  • Giochi didattici online

Chi è momentaneamente fuori casa può cercare dei giochi didattici online per bambini. Ce ne sono diversi su YouTube e su vari siti dedicati interamente ai giochi educativi gratis, suddivisi e catalogati in base a età ed esigenze.

  • Leggere tutti insieme una storia, e trasformarsi in attori!

Questa fase di crescita è senza dubbio quella più importante per lo sviluppo cognitivo: se avete già cresciuto figli o fratelli/sorelle di questa età, saprete benissimo che non farete altro che rispondere alle domande: perché, dove, come, saranno all’ordine del giorno! Divertitevi a raccontare storie, aneddoti e racconti ai bambini. Non limitatevi a risposte rapide e poco comprensibili: ogni sì ed ogni no va spiegato, se possibile, raccontando il motivo per cui è necessario comportarsi in un determinato modo piuttosto che in un altro. Immedesimarsi nei vostri racconti sarà di grande aiuto per i bambini, che potrebbero esercitare l’empatia anche attraverso la lettura di storie e libri pensati appositamente per la loro età. Esistono tantissimi libri per bambini di 5 e 6 anni, che possono essere letti anche in gruppo, con altri bambini, unendo all’esercizio dell’attenzione e dell’empatia anche quello della socialità. Leggere tutti insieme significa rispettare i tempi di una storia, attendere, scoprire le reazioni degli altri e metterle a confronto con le proprie, assecondando le necessità degli altri e allenando la fantasia.

Anche in questo caso, potreste proporre ai vostri bambini (o ai loro amici, se avete organizzato una festa di compleanno per bambini di 5-6 anni e state cercando un modo per intrattenerli) di recitare le parti dei protagonisti della storia che avete raccontato, magari facendola scegliere proprio a loro, tutti insieme.

Se non sapete dove comprare libri per bambini di 5 anni, recatevi in una libreria per bambini specializzata e fatevi consigliare, in base ai gusti dei vostri figli. Ce n’è per tutti i gusti, dai dinosauri ai leoni e alle principesse, fino agli animali e ai fantasy, tra fiabe (soprattutto) e racconti creativi ed originali, come quelli di Roald Dahl.